20 Febbraio 2020

Valore Pontino aps ha partecipato ad “Across the Impact”, progetto formativo ed esperienziale promosso dalla Regione Lazio – Lazio Innova, Spazio Attivo di Zagarolo, con la partecipazione tecnica di esperti della Human Foundation. “Across the Impact” è un laboratorio di micro-innovazione per progettualità ad alto impatto socio-ambientale, a cui hanno partecipato start up, imprese sociali ed ETS, basato sulla applicazione della Teoria del Cambiamento. L’iniziativa si è svolta nel periodo tra dicembre 2019 e febbraio 2020.

Valore Pontino aps è stata ammessa a partecipare grazie all’elaborazione di un progetto per la creazione di una radio sociale, che generi maggiore conoscenza delle tematiche sociali sul territorio, ad elevare l’interesse della popolazione verso queste tematiche e a dare voce alle tante piccole realtà che operano nel territorio per rispondere ai bisogni sociali.

Le finalità del percorso formativo-esperienziale sono state quelle di condividere strumenti e metodologie per dare risposte a crescenti bisogni sociali attraverso la creazione di nuovi servizi/prodotti/processi, offrire una modalità di lavoro che permetta di identificare soluzioni concrete ed innovative alle sfide proposte, proporre un processo di lavoro possibile identificando i lati positivi e quelli negativi ed infine permettere ai partecipanti un confronto su come i servizi/prodotti proposti possano generare impatto sociale.

Il percorso si è sviluppato attraverso sessioni di lavoro teoriche e pratiche, in aula e da remoto (ci siamo collegati allo Spazio Attivo di Zagarolo – dove intervenire il referente di Human Foundation – raggiungendo lo Spazio Attivo di Latina) secondo cinque step di sviluppo dei progetti ammessi:

  1. Identificazione della strategia di impatto (analisi del contesto, identificazione degli stakeholder chiave, identificazione del problema/bisogno cui si intende rispondere, definizione degli obiettivi di lungo periodo)
  2. Proposta di valore ad elevato impatto sociale (definizione di una mappa del cambiamento per guidare la programmazione strategica dell’intervento verso la sua realizzazione definendo la catena del valore: input, attività, output, outcome)
  3. Definizione del modello di servizi/prodotti offerti ( strutturazione del modello servizi/prodotti alla base della proposta di valore identificata)
  4. Analisi della sostenibilità economico-finanziaria e raccolta fondi (analisi del modello costi/ricavi per definire il piano nel lungo periodo)
  5. Valutazione dell’impatto socio-ambientale generabile (comprendere l’impatto atteso, definire un set di indicatori qual/quantitativi di misurazione, definire un piano strategico di comunicazione e valorizzazione dell’impatto generato in ottica sia di marketing che di accountability).

I partecipanti di Valore Pontino aps sono stati 3: Furio Lo NigroMarcello Rossi e Michele Fabietti. Particolarmente interessante in questo progetto/corso di formazione è stato, accanto alla realizzazione pratica dell’idea originale, l’aver offerto una serie di strumenti utili alla progettazione ed alla esecuzione concreta di una buona idea di impresa o di progetto da sviluppare, sia nel sociale che nel mercato for profit.

Da questa esperienza, inoltre, mettiamo a disposizione della nostra APS, contenuti preziosi rappresentati da alcune presentazioni in slide, metodologie di lavoro applicate al progetto presentato e a quelli conosciuti durante il percorso. Abbiamo raccolto conoscenze nuove sulle metodologie della “Stakeholder analysis” , della “Analisi PESTL” (per l’analisi dei fattori Politici, Economici, Sociali, Tecnologici, Legali) della definizione dell’ “Albero dei Problemi” fino al complesso “Social Business Model Canvas” – rielaborazione curata da Human Foundation del classico Business Model Canvas per valorizzare la valutazione di impatto e le tipicità della progettazione a valore socio-ambientale.

Per la partecipazione ad “Across the Impact” ringraziamo Berenice Marisei, coordinatrice dello Spazio Attivo di Zagarolo, Nicola Cabria e Stefania Buffa di Human Foundation. Ne usciamo davvero arricchiti: noi e la nostra Associazione!